I giudici civili sono ancora protagonisti di un'aberrante sentenza che vede condannata in appello la mamma di Antonio e Rosario MarcianÚ. Infatti i giudici della Corte d'appello di Genova hanno incredibilmente ribaltato la sentenza di primo grado, verdetto che vedeva vincitori gli allora coniugi Pasquale MarcianÚ (deceduto nel 2011) e Ciniglio Rita.

La sentenza, subito esecutiva, condanna al pagamento immediato delle spese processuali di primo e secondo grado, per una somma di poco inferiore ai 19.000 euro. Dissanguati a causa delle vicende penali che ci vedono protagonisti, grazie alle connivenze tra Ministero della Giustizia e disinformazione di Stato, non siamo nelle condizioni di affrontare questo ulteriore esborso. Chiediamo quindi il Vostro aiuto al fine di evitare di incorrere nel pignoramento dei beni intestati a mamma Rita. Grazie infinite.

 

Clicca qui per accedere alla pagina di Paypal. La donazione Ť comunque libera.

    Share